il cosario

dell'intercultura

parole comuni

per dirsi diversi

sabato 24 novembre 2018

Auditorium Liceo Mascheroni

via Alberico da Rosciate, 21 - Bergamo

 

Nel nostro mondo globalizzato le parole e i gesti che offendono e discriminano sono sempre più diffusi, segno che i pensieri retrostanti e le azioni conseguenti sono segnate da paura e odio. Per andare verso una società capace di valorizzare le differenze servono pensieri e linguaggi dialoganti e generativi. Dare luce alle parole, ai luoghi, agli oggetti, ai simboli e ai gesti capaci di futuro è uno dei compiti attuali più urgenti e importanti dell’educazione interculturale. Il seminario è il contributo di CEM Mondialità a tale sfida.

 

 

 

programma

 

ore 9.00-13.00 - € 10

 

Interventi di

Annamaria Rivera

antropologa, saggista, attivista

 

Aluisi Tosolini

pedagogista e dirigente scolastico,
esperto di educazione interculturale

 

Brunetto Salvarani

teologo, scrittore, giornalista

 

Introduce, modera e conclude

Roberto Morselli

filosofo e formatore CEM

 

 

ore 14.30-18.30 - € 15 (under 20 gratuito)

Laboratori esperienziali per creare un “cosario” dell’intercultura

 

Per tutti i partecipanti (sia al mattino, sia al pomeriggio) è inclusa l’adesione a CEM.

 

 

 

ulteriori informazioni

 

tel. 375 5575642

info@cemmondialita.it

 

 

Seminario realizzato nell'ambito dell'iniziativa "Molte fedi sotto lo stesso cielo" promosso dalle ACLI provinciali di Bergamo.

 

 

Annamaria Rivera

Brunetto Salvarani

Aluisi Tosolini

Roberto Morselli

Associazione CEM mondialità

via Voltri, 28  |  20142 Milano

cf/p.iva 97754060156